Aggiornamento!

0

Autore pescoiltostolobik | Data: 27-08-2005

All’inizio di questa stagione le cose, a cacciadel testa grossa, non andavano bene: non riuscivo a fare neppure una cattura! Eppure li vedevo ma non c’era nulla da fare stavano in mezzo, a galla……
Dopo qualche uscita a vuoto, preso dallo sconforto, ho voluto fare un esperimento che ha fantasticamente funzionato!!!
Cos’ho fatto? Ho cambiato la montatura e ho ferrato due esemplari nel giro di un quarto d’ora.
Beh, come avrete capito, sono salito a galla (tra i 40 e gli 80 cm.) andando io da loro poiché non si convincevano ad avvicinarsi.
Ho sostituito il galleggiante da 2 gr. con uno da 6 gr. , più che sufficiente a sostenere la palla che ho innescato ,non l’ho piombato in modo da vedere quando l’esca si sarebbe esaurita e ho utilizzato ancora la girella con il solito terminale… Se doveste trovarvi in una situazione tipo questa, cioè siete in presenza di un lago con molti TOLSTOLOBIK a galla, usate questa semplice tecnica che dà parecchie soddisfazioni, ma attenzione: la pastella, essendo molto friabile, rischia di staccarsi durante l’azione di lancio, quindi moderate la forza e, se vi è possibile, usate la tecnica di lancio chiamata ”pendolo” ricordandovi che state pescando, quindi pazienza……..
La pasturazione, con questa tecnica, sarebbe inutile se non addirittura dannosa: aumenterebbero le probabilità di “strapparli”, e noi questo non lo vogliamo, perché imbrancati in gran numero; concedetevi del leggero BRUMEGGIO (pasturazione) solo se vi trovate in un lago grande, il graduale scioglimento dell’esca non sarebbe sufficiente ad attrarli e a catturarli x la bocca….

Massimo Stagni 27/08/2005

Lascia un commento